Connect with us

Promozione

Pino risponde a Rizzo, giusto 1-1 tra Libertas Racalmuto e Olimpic Serradifalco

Finisce in parità 1-1, la sfida tra Libertas Racalmuto e l’Olimpic Serradifalco e alla fine il risultato è quello più giusto. Le emozioni, come sempre, in questo derby interprovinciale non mancano. Ma non sono mancati nemmeno gli errori arbitrali. Il giovane Neri di Palermo, ha prima negato un rigore sacro santo al Serradifalco, per poi compensare concedendone uno inesistente. La Libertas nella prima parte della gara subisce l’assenza di Kouyo nel reparto difensivo e va spesso in bambola. Il Serradifalco ci prova con Peppe Giaconia che, da queste parti ci ha giocato, ma sulla sponda Sporting. Al 20′ Kujabi respinge quasi sulla linea il tiro a botta sicura di Rizzo. Al 24′ è ancora Giaconia a tirare ma Giardina para facilmente. La Libertas si fa viva al 35′ con una punizione di Cozma, che Ricotta respinge in angolo. Al 43′ Giardina non trattiene una punizione alta, Ricotta calcia a botta sicura, La Mendola respinge con un braccio sulla linea di porta. Per l’arbitro è solo corner tra le proteste dei calciatori ospiti. Nella ripresa, l’arbitro si rifà subito quando al 46′ Rizzo anticipato da Touray cade a terra, la massima punizione è inesistente ma viene assegnata. Dal dischetto Rizzo trasforma per il vantaggio ospite. A quel punto mister Capraro decide di far entrare Kouyo e sposta La Mendola  a centrocampo, la Libertas diventa più incisiva. Al 57′ La Mendola su punizione a spiovere colpisce la parte alta della traversa. Al 60′ arriva la rete del pareggio con Pino, per lui seconda rete di fila, bravo a correggere di testa in rete una punizione di Agozzino. Le emozioni non finiscono e il Serradifalco sfiora il nuovo vantaggio al 70′ quando Rizzo si invola verso la porta di Giardina, ma sbaglia la conclusione. Al 75′ è invece la Libertas a sfiorare la rete, jammeh dopo una bella azione sulla destra, libera il destro, ma sulla traiettoria è pronto Diaby a respingere sulla linea di porta. E’ l’ultima vera occasione di un match il cui risultato è quello più giusto. Ora, nemmeno il tempo di prendere fiato che la Libertas può già concentrarsi alla gara di ritorno di mercoledi 29 novembre contro il Campobello di Mazara valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia. All’andata terminò 2-1 per la formazione di Stefano Pizzitola, pertanto, ai racalmuesti potrebbe bastare anche l’1-0, ma serve tanta concentrazione, quella che è mancata oggi, nel primo tempo.

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina, Faija, Cino(83’De Marco), Jallow Basiru, La Mendola, Kujabi, Jammeh, Agozzino, Pino, Touray(50′ Kouyo), Cozma. Allenatore: Lillo Capraro

OLIMPIC SERRADIFALCO: Ricotta   G., D’Amico, D’Anna, Ricotta L., Diaby, De Mare, Giaconia D., Puntarello, Giaconia G., Rizzo (71′ Serrao), Mulè- Allenatore: Francesco Rabbita.

ARBITRO: Neri di Palermo

Advertisement
Advertisement