Seguici sui social

Eccellenza

Mazara calcio, saltati gli accordi….il glorioso club Canarino rischia di scomparire.

Rischia di scomparire dalla scena calcistica regionale il glorioso club Mazarese.

Il presidente Filippo Franzone, da tempo disinnamorato del progetto calcistico mazarese, ormai da diversi mesi, non si reca più a Mazara.

Lo stesso Franzone,  i cui atti presidenziali ultimamente avevano destato più di qualche perplessità, vedi la scelta di disputare le ultime partite con la formazione juniores, tra l’altro abbandonata a se stessa con le conseguenti difficoltà sopratutto logistiche nell’affrontare le trasferte, a più riprese, aveva monifestato la voglia di cedere la storica compagine gialloblu a qualche imprenditore, meglio se mazarese.

L’appello era stato raccolto, in pieno  clima di elezioni amministrative, dall’imprenditore Salvatore Calvanico che si era incontrato con Franzone, trovando l’accordo di massimadesignando già anche  il futuro presidente della società Vincenzo Silaco (tra l’altro, era candidato al consiglio comunale in una lista a sostegno del candidato sindaco Giorgio Randazzo).

Il closing sembrava fatto con susseguente diffusione anche delle foto con i protagonisti soddisfatti e sorridenti.  Finite le elezioni però quell’accordo è saltato, sembra anche a causa della mancata elezione di Randazzo a Sindaco di Mazara del Vallo; Ed i tifosi sono piombati in uno stato di profonda frustrazione e preoccupazione per le sorti della propria squadra del cuore, ad oggi trapela solamente un rigoroso silenzio da parte di Franzone & Company ,che fà molto rumore nel cuore dei tifosi e di tutti gli appassionati Mazaresi.

Pubblicità
Pubblicità