Connect with us

Senza categoria

Il Licata va in ritiro, Scimonelli: ” Partita più affascinante che decisiva”

Ormai ci siamo, il Licata è pronto. La super sfida sul terreno del Marsala dista  24 ore. Prima contro seconda, sono le squadre più attrezzate per il salto di categoria, senza se e senza ma. Entrambe arrivano da sconfitte inaspettate, la capolista sul campo del Monreale, il Licata in casa contro la Parmonval. Quel primo novembre è alle spalle. Adesso serve fare risultato, è uno scontro diretto. Ma non sarà decisivo, il campionato certamente non si vince domenica, è sempre meglio non prenderle però. Al netto di dubbi di formazione e scelte tecniche, i due top team del girone A di Eccellenza,  si daranno battaglia per superarsi. Vale per la classifica ma anche per la testa, con quella si vincono i campionati. Senza quella, perdi pure a briscola. Vincere significherebbe lanciare un messaggio, sia per i padroni di che per gli ospiti. Perdere non sarebbe una tragedia da tramandare ai posteri e scrivere sui libri di storia ma meglio evitare. Molto meglio evitare. Capitan Riccobono e compagni andranno in ritiro, si parte domani   (sabato), per fare gruppo, stare insieme, arrivare alla gara nelle migliori condizioni ed essere pronti alla battaglia per il trono. Il presidente, Danilo Scimonelli, parla più di fascino che di gara decisiva: ” Sarà un partita affascinante, le gare decisive non sono in novembre, serve fare bene certamente ma il campionato non si vince e non si perde a Marsala. Noi vogliamo ottenere il massimo, così come i nostri avversari. Stiamo bene, ci siamo preparati al meglio, il gruppo è carico. Il mister metterà in campo una formazione in grado di creare difficoltà al Marsala che è una squadra molto importante, sono i primi in classifica. Serve dare oltre il cento per cento.  Vogliamo regalare ai nostri tifosi una grande gioia, andremo a Marsala per questo. La scelta di andare in ritiro?Marsala non è dietro l’angolo rispetto a Licata, vogliamo che la squadra si stressi il meno possibile e sia serena, andiamo a giocare a calcio, bisogna farlo con serenità”. Fischio d’inizio alle 15. Diretta oltre che su Radio Azzurra, sulla pagina facebook del nostro giornale, in formato audio/video.

Advertisement
Advertisement