Seguici sui social

Promozione

Castronovo Akragas, un amore mai finito: l’Avvocato verso la presidenza del “Gigante”.

Come diceva la famosa e bellissima canzone di Antonello Venditti   “Certi amori non finiscono…fanno dei giri immensi e poi  ritornano”, sembra essere la storia d’amore mai sopita tra la squadra bianco azzurra e l’Avvocato Castronovo, negli ultimi anni Direttore Generale della Parmonval.

Sembrano esserci stati già alcuni incontri tra l’attuale Presidente Bottone e il “Principe del foro” che fanno presagire  una fumata “bianca”

Il primo atto del “vecchio” “nuovo” Presidente sarà il nuovo cambio di denominazione, eliminando quell’Olimpica mai apprezzata da tifosi…. La squadra tornerà a chiamarsi Akragas.

L’obiettivo dell’Avvocato sarà quella di costruire una compagine societaria in grado di vincere da subito , con la partecipazione di sponsors, e quindi allestire una squadra competitiva che possa lottare senza eccessive difficoltà per la vittoria del campionato di Promozione.

Giovanni Castronovo si dice pronto ad iniziare la nuova esperienza con la sua squadra del cuore. “L’Akragas è il primo amore e l’ho sempre seguita anche quando non sono stato direttamente coinvolto. Nell’ultima gara dei play off ho avvertito attorno il me il calore e la fiducia dei tifosi agrigentini e sono in molti anche in questi giorni a chiedermi un nuovo impegno in favore del rilancio del calcio ad Agrigento. E’ una manifestazione di stima e fiducia che mi riempie di gioia e mi sprona a fare, ancora una volta, per la nostra Akragas.

Se ciascuno di noi fa la propria parte sono sicuro che si potrà costruire un progetto duraturo nel tempo, capace di far ritornare l’entusiasmo. Da parte mia c’è la volontà, insieme all’attuale gruppo dirigente, di lavorare per questo obiettivo. Ho offerto la mia disponibilità”.

Sotto i templi, potrebbe finire anche il tecnico Palermitano Corrado Mutolo, legato a Castronovo da un profondo legame di amicizia e stima dopo gli anni alla Parmonval, pertanto non sarebbe così scontata la permanenza di Giovanni Falsone alla guida tecnica del club agrigentino.

Pubblicità
Pubblicità