Connect with us

Serie C

Al Matera basta Stendardo per battere l’Akragas

Troppo forte il Matera per l’Akragas. Alla fine della prima partita di campionato c’è un solo gol di differenza, quello di Stendardo che basta per vincere, ma la differenza in campo è molto più netta.

Eppure partono bene gli agrigentini, che spaventano Golubovic con un tiro di Salvemini da lontano. Risponde il Matera con una botta di Battista da una ventina di metri bloccata da Vono. Al 18′ arriva l’1-0: Stendardo riprende una respinta della barriera e dal limite dell’area fa secco il portiere.

La squadra di Auteri, tra le favorite della Serie C, insiste e sfiora il raddoppio con un’incursione di Battista: la sua stoccata verso il primo palo è sventata in angolo. Pericolosi anche altri due tentativi di Maimone e Salandria: Vono se la cava.

E’ il preludio alla tempesta di attacchi che il Matera scatena dopo l’intervallo. Prima il gol annullato a Giovinco per un fallo di mano, poi il colpo di testa di Scognamillo che sfiora il palo e in 5 minuti altre due occasioni per il fratello dell’ex Juventus (diagonale fermato dal portiere agrigentino e pallonetto sventato da Vono al termine di un micidiale contropiede).

Niente 2-0, dunque, ma la squadra di Di Napoli non sembra avere le forze per approfittare degli errori avversari. Nemmeno dopo una sarabanda di sostituzioni. Giusto qualche calcio d’angolo nel finale, ma il risultato non si schioda.

Advertisement
Advertisement